La lotta contro il tumore al seno - Università di Trieste con Lilt e Asugi, unite nella Campagna Nastro Rosa

Altro

dal 6 ottobre 2022 

Un ottobre ricco di eventi - Testimonial della Campagna 2022 LILT for Women la conduttrice televisiva e radiofonica Francesca Fialdini.

Promossa dalla LILT, Lega italiana per la lotta contro i tumori, che quest’anno ha celebrato i 100 anni di attività, torna in ottobre su tutto il territorio nazionale la Campagna Nastro Rosa per la prevenzione del tumore al seno, una malattia che se diagnosticata precocemente può essere curata con successo. Una campagna che a Trieste si articola in diverse iniziative ed eventi pubblici di informazione, prevenzione e sensibilizzazione che vede alleati, a fianco della LILT, Università degli Studi di Trieste e Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina ASUGI. 

Ne hanno parlato oggi in conferenza stampa Roberto Di Lenarda, rettore dell’Università degli Studi di Trieste, Antonio Poggiana, direttore generale di ASUGI, Vanessa Nicolin, docente di Anatomia umana, Sandra Dudine, presidente LILT Trieste, Bruna Scaggiante, coordinatrice regionale LILT FVG. 

L’evento nel centenario di Lilt a UNITS

Se sotto il profilo simbolico saranno illuminati in rosa per la prima settimana di ottobre l’edificio centrale dell’Università, in piazzale Europa, e per tutto il mese la fontana del Nettuno in piazza della Borsa grazie alla consueta partecipazione del Comune di Trieste, l’appuntamento centrale sarà giovedì 6 ottobre, dalle 14.30 quando nell'Aula Magna dell'Università degli Studi di Trieste si farà il punto sulla prevenzione e i percorsi di cura per il tumore della mammella in un incontro con gli esperti rivolto a tutti i cittadini per conoscere le azioni che tutti possono fare per proteggersi. L’incontro “Facciamo il punto sulla prevenzione e i percorsi di cura per il tumore della mammella” si potrà seguire in presenza o in streaming, collegandosi al canale Youtube dell’ateneo.  

Introdotto dal rettore e dalle massime autorità sanitarie regionali e locali, interverranno all’incontro moderato dalla professoressa Scaggiante, accanto a Nicolin e Dudine, le principali esperte che in ASUGI si occupano di questa patologia: Marina Bortul, responsabile della Breast Unit di Cattinara, Rita Ceccherini, responsabile dell’Oncologia senologica, Carla Dellach, referente aziendale per i programmi regionali di screening, Maura Tonutti, responsabile Radiologia senologica del programma di screening. 

Conclusioni affidate a Francesco Schittulli, presidente Nazionale di LILT.

 

Visite gratuite di prevenzione del tumore al seno

Poiché la diagnosi precoce è fondamentale per anticipare le cure e favorire la guarigione, lo screening, che consisteva in una mammografia ogni due anni e si rivolgeva alle donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni, ora interessa una fascia di età più ampia, quella compresa tra i 45 e i 74 anni. Non solo. Si stanno sperimentando, come verrà illustrato nell’evento, modalità di screening personalizzati, sulla base di una più precisa determinazione del rischio individuale. 

Per tutto il mese di ottobre Lilt e ASUGI  offriranno visite gratuite di prevenzione senologica e valutazione del rischio a donne che ancora non rientrano nell’età dello screening, dunque al di sotto dei 45 anni

Le visite senologiche gratuite dedicate alle dipendenti e alle ricercatrici dell’Ateneo triestino, che in questo modo diverranno testimonial e ambasciatrici della prevenzione, si terranno presso la sede della LILT di Trieste in piazza dell’Ospitale, 2. Un’opportunità fortemente voluta dai vertici Units a sostegno e supporto della sua comunità femminile e che sarà a cura delle professioniste della Breast Unit di Cattinara a titolo volontario, senza compenso al di fuori dell’orario di lavoro.

Parallelamente le visite senologiche gratuite per le giovani donne con priorità alla fascia 18-35 saranno effettuate presso il Centro sociale oncologico dell’Ospedale Maggiore. 

Prenotazioni visite per UniTs e Centro Sociale Oncologico solo alla Lilt Trieste a partire da lunedì 3 ottobre telefonando al numero 3515039192 dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 12:00. 

Lilt alla Barcolana

Come già in passato, Lilt sarà presente anche in Barcolana. Sarà infatti abbinato a Lilt Nazionale per il suo centenario il Fast cruiser, Maxi Dolphin 65 ONLY LU che domenica 9 ottobre prenderà parte alla 54esima edizione della regata più affollata al mondo. Inoltre, presente LILT Trieste che partecipa alla Barcolana Charity e la LILT FVG con “Tutti a bordo della motonave Cristina” per raccolta fondi per pazienti oncologici.

Info sul sito della Lilt Trieste

Per tutte le altre attività previste nel mese di ottobre si invita a consultare il sito di LILT Trieste www.legatumoritrieste.it e di iscriversi alla newsletter.

L’evento è patrocinato da Consiglio Regione autonoma FVG; Comune di Trieste; Ordine dei Medici Chirurghi e odontoiatri di Trieste; Ordine dei Farmacisti di Trieste; Ordine dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche della riabilitazione e della prevenzione; Federsanità ANCI FVG; OPI Trieste; Associazione Italiana Donne Medico – sezione di Trieste;  Associazione Moglie Medici Italiana di Trieste.