Coronavirus: Regione FVG - prorogate autocertificazioni esenzione ticket sanitario

 mercoledì 11 marzo 2020

Stante l'attuale situazione di emergenza legata al Coronavirus, la Regione ha disposto la proroga delle autocertificazioni per status e reddito, valide per l'esenzione dai ticket sanitari, fino al 30 giugno 2020. Il provvedimento si applica a tutti coloro che non hanno avuto modifiche del reddito.

Nulla varia per le esenzioni per patologia, per invalidità civile o del lavoro. Inoltre, la prescrizione di farmaci non rientra nel regime di esenzione, che riguarda invece gli esami clinici e le visite mediche.

Solo per le nuove autocertificazioni, che riguardano i disoccupati e i loro familiari a carico, gli interessati sono invitati a seguire le indicazioni pubblicate sui siti web delle Azienda sanitarie di riferimento.

L'esenzione dal ticket si applica principalmente a quattro tipologie di soggetti. Alle persone di età inferiore a 6 anni o superiore a 65 anni (codice E01), appartenenti a un nucleo familiare con reddito complessivo, riferito all'anno precedente, non superiore a 36.151,98 euro. Nel caso dei minori, può accadere che questi abbiano diritto all'esenzione contrariamente ai propri genitori o agli altri fratelli d'età superiore a sei anni. In questi casi il modulo dovrà essere firmato dal genitore o da chi esercita la potestà genitoriale.

Altra tipologia di esenzione è quella per i disoccupati e i loro familiari a carico (codice E02) appartenenti a un nucleo familiare con un reddito complessivo, riferito all'anno precedente, inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico.

L'esenzione si applica poi anche ai titolari di assegno (ex pensione) sociale e ai loro familiari a carico (codice E03) ed infine ai titolari di pensioni al minimo con più di 60 anni e ai loro familiari a carico (codice E04), appartenenti a un nucleo familiare con un reddito complessivo, riferito all'anno precedente, inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge e in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico.

Le casalinghe e gli studenti fruiscono dell'esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria solo se rientrano in uno dei quattro casi previsti. Per poter beneficiare dell'esenzione ticket per motivi di status e reddito, il medico prescrittore (medico di medicina generale, pediatra di libera scelta e specialista) certifica il codice di esenzione direttamente al momento della compilazione della ricetta.

Testo riprodotto da Notizie dalla Giunta FVG. Link: http://www.regione.fvg.it/rafvg/comunicati/comunicato.act?dir=/rafvg/cms/RAFVG/notiziedallagiunta/&nm=20200311154112003