ASUGI istituisce il servizio di guardia medica turistica nel Comune di Grado per la stagione estiva 2020

 mercoledì 10 giugno 2020

L’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina comunica che dal giorno 15 giugno fino al 6 settembre 2020 sarà attivo il servizio di guardia medica turistica nella località balneare di Grado al fine di garantire le prestazioni assistenziali richieste da tutti i turisti

guardia medica turistica

L’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina comunica che dal giorno 15 giugno fino al 6 settembre 2020 sarà attivo il servizio di guardia medica turistica nella località balneare di Grado al fine di  garantire le prestazioni assistenziali richieste da tutti i turisti italiani e stranieri, anche extracomunitari, dai lavoratori stagionali e dai cittadini non residenti a Grado che si trovino occasionalmente in temporaneo soggiorno nella località balneare, anche se non in possesso di documenti che attestino il diritto di assistenza sanitaria ed escludendo i cittadini residenti perché dovranno far  riferimento al proprio medico di medicina generale.

"Anche quest'anno si rinnova il servizio di guardia medica per i turisti della città di Grado: un importantissimo servizio di assistenza sanitaria  che la Regione e ASUGI mettono a disposizione per i turisti della città balneare." Dichiara il Vice Presidente FVG Riccardo Riccardi.

I turni di assistenza saranno organizzati con orario continuato 08.00 – 20.00 per il turno diurno, con la presenza di un medico per turno che garantisca in via prioritaria l’attività ambulatoriale.
Durante tale turno il medico concorderà con il richiedente l’orario in cui effettuerà la visita, tenuto conto degli utenti in sala d’attesa e/o eventuali altre esigenze di servizio.
Per eventuali ulteriori richieste di visite domiciliari potranno essere rivolte nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì, ai medici di medicina generale operanti presso il Comune di Grado.
Nelle fasce orarie notturne 20:00 – 08:00, le prestazioni domiciliari saranno garantite dal servizio di continuità assistenziale di Grado.
Per quanto riguarda le prestazioni di carattere urgente saranno garantite dal punto di primo soccorso di Grado.

CREAUS/GL/ss