Convegno “Pneumo Trieste”

 lunedì 20 settembre 2021

Dai dati epidemiologici recenti sta finalmente emergendo un pò di fiducia e sommessamente possiamo dire che stiamo iniziando a venire fuori dalla pandemia grazie alla ricerca scientifica che ha messo a disposizione i vaccini e alle cure ospedaliere che hanno evitato il decesso alla maggior parte delle polmoniti gravi curate. Certamente occorre proseguire con cautela e rinnovare l'invito alla vaccinazione, in particolare per i soggetti superiori a 50 anni che non lo avessero ancora fatto.

In questo contesto di ponderato ottimismo si inaugura lunedì 20 settembre il convegno medico PneumoTrieste, aggiornamento nazionale sulle malattie polmonari organizzato dalla Pneumologia triestina diretta dal prof. Marco Confalonieri.

Dopo un anno di pausa l'incontro si terrà in parte in presenza (circa 200 medici) e in parte in remoto con la partecipazione di esperti italiani e stranieri.

Il COVID-19 ha cambiato il modo di vedere la sanità facendo emergere il rapporto Ospedale-territorio, l'uso della telemedicina, la medicina digitale e prossimamente l'intelligenza artificiale applicata alla medicina.

Al convegno hanno dato la propria adesione il Direttore dell'Istituto Superiore della Sanità professor Brusaferro, il Prof. Richeldi dell'ospedale Gemelli di Roma, il Direttore del Dipartimento di Scienze Mediche Chirurgiche e della Salute prof. de Manzini e il Vicepresidente regionale nonché Assessore alla salute Riccardi.

 

CREAUS/GL/ss