ASUGI inventaria e registra le attrezzature fornite dal Commissario Straordinario per l’Emergenza Covid-19

 giovedì 20 gennaio 2022

L’articolo 122 del decreto legge 34/2020 disponeva che Il Commissario Straordinario per l’Emergenza Covid-19, in accordo con le regioni, le province autonome e le aziende sanitarie, provvedesse al potenziamento della capienza delle strutture ospedaliere, anche mediante l'allocazione di dotazioni infrastrutturali, in particolare per i reparti di terapia intensiva e sub-intensiva.

A questo proposito, ASUGI ha ricevuto nell’anno solare 2020 i seguenti beni acquistati dalla Struttura Commissariale:

  • n. 8 aspiratori chirurgici per un valore di inventario di euro 7.104,00
  • n. 49 monitor multiparametrici per un valore di inventario di euro 73.500,00
  • n. 61 pompe infusionali per un valore di inventario di euro 33.550,00
  • n. 59 ventilatori polmonari per un valore di inventario di euro 841.424,25

per un valore totale complessivo di euro 955.578,25.

Questi beni inizialmente assegnati in regime di comodato d’uso gratuito, sono stati trasferiti con successiva ordinanza del Commissario Straordinario (n. 9/2021) alle Amministrazioni interessate a titolo definitivo e gratuito, disponendo l’iscrizione nell’inventario e nei pertinenti registri dei beni in questione. 

ASUGI, pertanto, prende atto dell’ordinanza del Commissario Straordinario e procede all’iscrizione nell’inventario dell’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina e nei pertinenti registri dei beni precedentemente elencati.

 

CREAUS/SB/ss