Integrazione della convenzione tra area Welfare di ASUGI e la Direzione sociale salute politiche sociali e disabilità

 giovedì 27 gennaio 2022

Nell’ambito del programma degli interventi di promozione dell’invecchiamento attivo.

È stata prorogata e sono state apportate modifiche alla convenzione che disciplina i rapporti tra la Direzione centrale salute, politiche sociali e disabilità e l’area Welfare di Comunità di ASUGI che ha per finalità la promozione dell’invecchiamento attivo nella nostra regione.

La proroga prolungherà la convenzione fino il 31/12/2022 e tra le attività a carico dell’area Welfare in accordo e in coordinamento con la Direzione ci sono:

 

  • il supporto alla definizione del profilo dell’anziano nei diversi contesti territoriali della Regione Friuli-Venezia Giulia;
  • la stesura di una relazione relativa alla valorizzazione delle linee strategiche regionali in merito al profilo di salute, con un particolare focus dedicato agli effetti che l’emergenza sanitaria COVID-19 ha avuto sulla popolazione anziana e più in generale sul concetto stesso di “invecchiamento attivo” e le possibili evoluzioni delle stesse linee strategiche rispetto al nuovo contesto;
  • il monitoraggio e la consuntivazione del Piano triennale 2019-2021 con stesura della relazione sugli indicatori di risultato, punti di forza e di debolezza, eventuale raggiungimento degli interventi programmati;
  • il supporto alla predisposizione del nuovo Programma triennale 2022 – 2024 e del Piano annuale 2022;
  • l’accompagnamento e l’assistenza tecnica relativamente alla sperimentazione di domiciliarità comunitaria prevista dalla DGR 1610/2021.

 

La convenzione si inserisce in un più ampio quadro legislativo della Regione che riconosce e valorizza il ruolo delle persone anziane nella comunità e promuove la loro partecipazione alla vita sociale, civile, economica e culturale, facilitando percorsi di autonomia e di benessere sia fisico che mentale e sociale, sostiene l’invecchiamento attivo inteso come processo che valorizza la persona come risorsa, rendendola protagonista del proprio futuro.

 

CREAUS/EL/ss