Progetto transfrontaliero ‘’Rete transfrontaliera sui sistemi di emergenza sanitaria e gestione delle maxi emergenze” – NEX AID

 mercoledì 20 luglio 2022

Oggi l'evento conclusivo con la firma della lettera d'intenti tra ASUGI e Ospedale Generale di Isola

Il giorno 20 luglio 2022, presso l’albergo Astoria di Bled (Slovenia), verrà firmato un importante documento che sancirà la chiusura del progetto denominato “Nex Aid - Rete transfrontaliera sui sistemi di emergenza sanitaria e gestione delle maxi emergenze”, Bando n. 07/2019 del Programma per la Cooperazione Interreg V-A Italia - Slovenia 2014-2020, approvato dalla Commissione Europea il 15 dicembre 2015 con Decisione n. C (2015) 9285. 

Si tratta di una Lettera di Intenti che verrà sottoscritta dai legali rappresentanti dell'Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina (ASUGI) e dall’Ospedale Generale di Isola (Splošna bolnišnica Izola - SBI), dott. Antonio Poggiana e dott. Nardin Radivoj, in cui entrambi i Direttori Generali delle rispettive istituzioni si impegnano a sottoscrivere tre importanti protocolli operativi transfrontalieri:

  • protocollo denominato - “Accordo per la gestione in Area Cross-border Litoraneo-Carsica della Slovenia del massiccio afflusso verso la struttura Hub di ASUGI di feriti in corso di maxiemergenza con definizione di un piano di intervento congiunto”;
  • protocollo denominato - “Accordo per la gestione del Paziente con Poli-trauma”;
  • protocollo denominato - “Accordo per la comunicazione radio e la trasmissione di dati in caso di emergenza con massiccio afflusso di feriti”.

Questi protocolli sono il risultato finale di uno sforzo congiunto effettuato dai rispettivi team progettuali e che ha permesso di conseguire gli obiettivi previsti dal programma transfrontaliero INTERREG.

Nel corso di questi 2 anni si è evidenziata la rilevante e fruttuosa collaborazione tra gli Enti ed in particolare dei professionisti individuati nell’esecuzione del programma, si è rafforzato uno spirito collaborativo, come messo in evidenza dai risultati innovativi e dalla stesura dei protocolli, e si è rinnovato l‘impegno ad individuare nuove opportunità di cooperazione e di iniziative progettuali, stante il differente assetto normativo ed organizzativo proprio degli Stati ai quali afferiscono i due Enti transfrontalieri.

Tanto ASUGI quanto l’Ospedale Generale di Isola concordano che questi protocolli rappresentano una ulteriore passo verso il rafforzamento della capacità istituzionale e della "governance" transfrontaliera, così come auspicato dalla Commissione europea, e in particolare recepiscono le indicazioni contenute nell’Obiettivo Tematico 11 del programma Interreg: “rafforzare la capacità istituzionale delle autorità pubbliche e delle parti interessate e un'amministrazione pubblica efficiente”.

Il rapporto collaborativo tra ASUGI e SBI, già iniziato con i precedenti programmi Interreg III e IV dedicati ad individuare forme di cooperazione transfrontaliera nei settori dell’emergenza (Progetto IntegrAID), della cardiologia (Progetto eCardioNet) e della chirurgia generale (Progetto eSurgeryNet), si dota, con il progetto NEX AID, di un ulteriore strumento operativo, al servizio di una sempre maggiore integrazione dei territori e a beneficio delle comunità residenti nelle zone transfrontaliere dell’Area Litoraneo-Carsica.

 

Team Manager: Alberto Peratoner

Project manager: Stefano Biaschini

 

CREAUS