Ingresso in Italia dall'estero

AVVISO: RIENTRI IN ITALIA DA GRECIA,CROAZIA, MALTA, SPAGNA E FRANCIA
Importantissime informazioni per coloro che rientrano in Italia, clicca qui per saperne di più.

INGRESSO DA PAESI EUROPEI

Dal 3 giugno 2020 non sono più previste limitazioni per chi entra in Italia dai Paesi di seguito riportati

Paesi dell’Unione Europea

Austria
Belgio
Bulgaria
Cechia
Cipro
Danimarca
Estonia
Finlandia
Germania
Irlanda
Italia
Lettonia
Lituania
Lussemburgo
Paesi Bassi
Polonia
Portogallo
Romania
Slovacchia
Slovenia
Svezia
Ungheria

Paesi dello spazio Schengen

Stato della Città del Vaticano
Islanda
Liechtenstein
Principato di Monaco
Norvegia
Repubblica di San Marino

 

Regno Unito di Gran Bretagna, Irlanda del Nord; Andorra.

Dal 24 luglio 2020, tuttavia, chi arriva in Italia da Bulgaria o Romania e chi ha soggiornato (o comunque transitato) in Bulgaria o Romania nelle ultime due settimane, deve comunicare i propri dati ai fini del periodo di isolamento fiduciario e di sorveglianza sanitaria di 14 giorni al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliana Isontina (ASUGI)

Con le Ordinanze del Ministero della Salute del 9 luglio e del 16 luglio è fatto divieto di ingresso in Italia a chi proviene dai seguenti Paesi:

Armenia
Bahrein
Bangladesh
Brasile
Bosnia Erzegovina
Cile
Colombia
Kosovo
Kuwait
Macedonia del Nord
Moldova
Montenegro
Oman
Panama
Perù
Repubblica Dominicana
Serbia

Tutti coloro che rientrano da Paesi non presenti negli elenchi sopra indicati  debbono comunicare i propri dati ai fini del periodo di isolamento fiduciario e di sorveglianza sanitaria di 14 giorni al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliana Isontina (ASUGI)

  • per l’Area Giuliana (ex provincia di Trieste)
    scrivendo una mail al seguente indirizzo: profilassi.dip@asugi.sanita.fvg.it oppure telefonando ai numeri 040 399 7492 - 7490

Normativa di riferimento

(ultimo aggiornamento: 22 settembre 2020)