Pipistrelli

Se dovesse accadere che un chirottero (pipistrello) si introduca accidentalmente nella nostra casa, non dobbiamo allarmarci, è un animale innocuo e sicuramente in quel momento ha molta più paura di noi. Non esistono pericoli reali per l'uomo (in particolare, per le specie presenti in Italia non è possibile la trasmissione della rabbia).

Per allontanarlo, visto che si tratta di fauna protetta e non si può assolutamente eliminare, normalmente basta accendere tutte le luci, spalancare le finestre, fare qualche rumore o musica e uscire dalla stanza: se ne andrà da solo dopo qualche minuto.

In alternativa si consiglia di attendere il momento di riposo dell'animale: per poterlo catturare utilizzando un paio di guanti e successivamente restituirlo alla libertà; nel caso tuttavia non si riesca comunque ad allontanare l'animale, è possibile richiedere l'intervento dei vigili del Fuoco.

Nel caso fosse ferito potrebbe non riuscire a volar via; allora potete raccoglierlo delicatamente, magari con l'uso dei guanti, metterlo in una scatola di cartone forata e consegnarlo più rapidamente possibile al Museo Civico di Storia Naturale di Trieste – Via dei Tominz 4 - +39 040 6754603 oppure all'ENPA – via Marchesetti 10/4 - +39 040 910600.

Ricordatevi che è utile averli intorno alla casa, infatti si nutrono di tutti gli insetti fastidiosi che ci circondano, un esempio per tutti le zanzare.