Progetto concessione di servizi per la gestione delle strutture e degli impianti dei presidi ospedalieri finalizzata alla sostenibilità ambientale

loghi progetto

Presentazione

L'ASUITs (ora ASUGI) ha partecipato ad un bando della Regione Friuli Venezia Giulia per l’utilizzo di Fondi Europei POR FESR per il parziale finanziamento di opere atte a migliorare gli aspetti energetici ed ambientali del patrimonio aziendale, con impatto positivo relativamente a minor consumo di energia primaria e riduzione di emissioni in ambiente.

Nel complessivo sono previste n.3 linee progettuali, una delle quali, denominata “Progetto 1” è inerente la “Concessione di Servizi per la Gestione delle strutture e degli impianti dei presidi ospedalieri finalizzata alla sostenibilità ambientale”.

Con Decreto n.353/SPS d.d. 22/02/2017 il progetto è stato ammesso a finanziamento; con successivo Decreto n.613/SPS d.d. 03/05/2017 è stato concesso il finanziamento per il Progetto 1 “Concessione di Servizi per la Gestione delle strutture e degli impianti dei presidi ospedalieri finalizzata alla sostenibilità ambientale” ed assunto il relativo impegno di spesa sul “Fondo POR FESR 2014-2020” di cui all’articolo 1 della legge regionale 14/2015”.

Il progetto, del valore complessivo di oltre dieci milioni di euro, prevede oltre 7 milioni di investimento da parte del partner privato ed il riconoscimento di € 3.000.000 di fondi europei.

Pertanto il progetto è cofinanziato con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale del Programma Operativo Regionale del Friuli Venezia Giulia, programmazione POR FESR 2014-2020.

Il progetto è suddiviso in diverse linee di intervento:

  • Comunicato  [pdf - 629,79 KB] (il link apre una nuova finestra)

OSPEDALE DI CATTINARA

vista Cattinara
  • INTERVENTO 1) – Centrale Termica - inserimento caldaie ad acqua calda e produzione del vapore con generatori dedicati;
  • INTERVENTO 2) – Distribuzione - rifacimento dell’attuale distribuzione dei fluidi termo vettori per consentire la trasformazione ad acqua calda;
  • INTERVENTO 4) – Rifacimento parziale del sistema di alimentazione idrica dell'ospedale e protezione da formazioni batteriche;
  • INTERVENTO 5) – Modifica della centrale frigorifera e torri evaporative;
  • INTERVENTO 6) – Realizzazione di nuovo impianto di depurazione;
  • INTERVENTO 7) – Sostituzione impianto di illuminazione parti comuni ospedale;
  • INTERVENTO 11) – Installazione sistema di ottimizzazione dell'utilizzo dell'energia elettrica;
  • INTERVENTO 12) – Sostituzione motori con altri più efficienti;
  • INTERVENTO 16) – Produzione di energia termica e frigorifera da fonti rinnovabili;
  • INTERVENTO 18) – Impianto fotovoltaico;

OSPEDALE MAGGIORE

vista Maggiore
  • INTERVENTO 10) – Ottimizzazione del sistema di produzione di Energia Elettrica e Termica;
  • INTERVENTO 13) – Efficientamento della centrale termica;
  • INTERVENTO 14) – Sostituzione motori con altri più efficienti;
  • INTERVENTO 15) – Installazione sistema di ottimizzazione dell'utilizzo dell'energia elettrica;
  • INTERVENTO 17) – Impianto fotovoltaico;
  • INTERVENTO 19) – Sostituzione impianti monosplit system;

 

CALCOLO DEI VANTAGGI ENERGETICI ED AMBIENTALI

In fase progettuale è stato calcolato, secondo i coefficienti di conversione indicati dal Decreto Regionale 613/SPS del 03/05/2017, che l’intervento permetterà di ridurre il fabbisogno di energia primaria per i due ospedali come segue:

tabella 1

Analogamente sono state calcolate le mancate emissioni di CO2 come di seguito indicato:

tabella 2

Il progetto è seguito dal RUP, ing. Lorenzo Puzzi, della SC Manutenzione e Sviluppo del Patrimonio di ASUGI.