Come accedere al Consultorio Familiare

Le prestazioni del Consultorio sono gratuite e ad accesso diretto, ovvero non serve l'impegnativa del medico di medicina generale (medico di base).
L'eventuale comparsa di patologia ginecologica in donne utenti richiede, come per tutte le prestazioni mediche, il pagamento del ticket.

L'accesso dei minorenni per legge non è vincolato né alla presenza né all'autorizzazione dei genitori o di chi ne fa le veci. I minori di 18 anni possono dunque rivolgersi al servizio autonomamente, anche senza il consenso dei genitori.
Gli operatori sono legati al segreto professionale: non possono riferire a nessuno il contenuto dei colloqui, se non nei casi in cui vengono a conoscenza di reati a danno dei minori.
In particolare, i ragazzi e le ragazze tra i 14 ed i 23 anni possono accedere direttamente allo Spazio Giovani.

Per prendere appuntamento è opportuno telefonare nell'orario di accoglienza.