Certificazione esportazione merce

Il certificato sanitario per l’esportazione è un certificato ufficiale che accompagna gli animali e/o prodotti in esportazione al fine di attestare che gli stessi rispettino i requisiti zoosanitari, igienico-sanitari, di processo, stabiliti dal Paese di destinazione

L’Operatore del Settore Alimentare che desidera esportare prodotti verso un Paese Terzo deve:

  1. Richiedere per iscritto, con congruo anticipo, alla Strutture del Dipartimento di competenza, il rilascio del certificato, specificando il Paese di destinazione e il tipo di prodotto che intende esportare. Nella richiesta deve essere indicato se la certificazione è di processo relativamente allo stabilimento o di prodotto relativamente a specifiche partite.
  2. Pagare la tariffa per il rilascio del certificato.

Operatori del Settore Alimentare che desiderano esportare prodotti verso un Paese Terzo

La richiesta dei certificati segue due iter diversi a seconda del tipo di certificazione richiesta:                              

CERTIFICATO SANITARIO RELATIVO ALLO STABILIMENTO:
è necessario l’invio di una richiesta, da parte dell’azienda esportatrice, contenente l’indicazione del tipo di merce che intende esportare, il paese di destinazione della merce e la dichiarazione che i prodotti in oggetto sono adatti al consumo umano, liberamente in vendita in Italia e oggetto di controllo ufficiale. L’Azienda Sanitaria, verificata quindi la regolarità di quanto dichiarato, redigerà quindi una certificazione in cui attesta che lo stabilimento è regolarmente registrato in Italia e che è sottoposto a controlli regolari da parte del proprio personale. Questa certificazione, limitata come detto al solo stabilimento e non alla merce (quindi non contenente numero di partite, lotti, o altri elementi identificativi relativi alla merce), non prevede visita ispettiva sulle partite di prodotti in partenza da parte dei tecnici della prevenzione e ha un costo pari ad € 64,37 (come indicato nel tariffario regionale DPGR 0252/Pres. di data 19.12.2013). La certificazione sanitaria di stabilimento viene emessa in italiano e in inglese.

CERTIFICATO SANITARIO RELATIVO AI PRODOTTI:
è una certificazione relativa alla merce da esportare e prevede una visita ispettiva, da parte di un tecnico della prevenzione, sulle partite di prodotti in partenza, tramite appuntamento da concordare. Deve quindi essere inoltrata una richiesta di certificato sanitario in cui vengono specificate, oltre all’idoneità dei prodotti al consumo umano e il paese di destinazione, anche  tutte le caratteristiche dei prodotti da esportare (il lotto, il peso, la data di produzione, la data di scadenza di ogni partita etc), unitamente al pagamento della quota di € 64,37 già prevista per il rilascio del certificato di stabilimento in aggiunta ad  una quota pari ad 96,31 per l’attività ispettiva (come indicato nel tariffario regionale DPGR 0252/Pres. di data 19.12.2013). La certificazione sanitaria relativa alla merce viene emessa in lingua italiana - inglese - francese.

Su richiesta dell'interessato.

Le richieste possono essere consegnate a mano presso la segreteria tramite appuntamento concordato o vanno preferibilmente inoltrate tramite posta elettronica certificata indirizzata a asugi@certsanita.fvg.it corredate della prova dell’avvenuto pagamento mediante copia in formato digitale del bonifico bancario o del bollettino.

Si allegano per pronta visione un esempio di richieste di certificazione da inoltrare, ed un esempio dei certificati emessi per entrambe le tipologie sulla base dei modelli predisposti dal ministero della Salute e visionabili all’indirizzo:

http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=1626&area=veterinariaInternazionale&menu=esportazione

Il rilascio del certificato in originale avviene entro il termine di 15 giorni dalla data di ricevimento della richiesta.

 

Certificato sanitario relativo allo stabilimento:
€ 64,37 (come indicato nel tariffario regionale DPGR 0252/Pres. di data 19.12.2013)
Il pagamento va intestato a: Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina ASU GI – Dipartimento di Prevenzione - Servizio Tesoreria, con causale "Certificato export a .....". Per le modalità di pagamento vedi sezione "IBAN e pagamenti informatici".

Certificato sanitario relativo ai prodotti:
unitamente al pagamento della quota di € 64,37 già prevista per il rilascio del certificato di stabilimento va aggiunta una quota pari ad 96,31 per l’attività ispettiva (come indicato nel tariffario regionale DPGR 0252/Pres. di data 19.12.2013). Il pagamento va intestato a: Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina ASU GI – Dipartimento di Prevenzione - Servizio Tesoreria, con causale "Certificato export a ....." e “Sopralluogo rilascio certificato sanitario paese…”. Per le modalità di pagamento vedi sezione "IBAN e pagamenti informatici".

Le ricevute di pagamento vanno presentate unitamente alla richiesta di certificato.

Certificato sanitario relativo allo stabilimento

Certificato sanitario relativo ai prodotti

Dove e quando

contatti

sede

Via Paolo de Ralli 3
34128 Trieste (TS)
Parco di San Giovanni

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

Avviso - temporaneamente sospesa l'attività di front-office

Dal 9 marzo 2020, vista l’ordinanza contingibile ed urgente del 23/02/2020 concernente “misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019” e in ottemperanza alle disposizioni contenute nei DPCM 1° marzo 2020 e 4 marzo 2020 È TEMPORANEAMENTE SOSPESA L’ATTIVITÀ DI FRONT OFFICE
Eventuali informazioni al pubblico potranno essere richieste telefonicamente ai seguenti numeri o a mezzo posta elettronica agli indirizzi:
dip@asugi.sanita.fvg.it
040 3997432
segr.igienealimenti@asugi.sanita.fvg.it
040 3997513
segr.veterinario@asugi.sanita.fvg.it
040 3997513
segreteria.igienepubblica@asugi.sanita.fvg.it
040 3997483
verifiche.periodiche@asugi.sanita.fvg.it
040 3997478
commissione.patenti@asugi.sanita.fvg.it
040 3995238 (da lun. a ven. 8:00 - 10:00)
invalidi.civili@asugi.sanita.fvg.it
040 3995084 (da lun. a ven. 8:30 - 13:00)
L’ACCESSO È CONSENTITO ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE DI SERVIZIO ED ALL’UTENZA CON APPUNTAMENTO

orario apertura al pubblico

Segreteria:
lunedì 8:30 - 10:00 e 14:00 - 15:00
mercoledì 8:30 - 10:00

Tecnici della Prevenzione:
giovedì 8:30 - 10:30 e 13:30 - 14:30

Sono possibili appuntamenti telefonici 
in orari diversi da quelli indicati

orario contatto telefonico

lunedì  8:30 - 10:00 e 14:00 - 15:00
da martedì a venerdì
8:30 - 10:00 

 

segnalazioni urgenti

 - per comunicazioni urgenti inviare un messaggio di posta elettronica all’indirizzo:  
   segr.igienealimenti@asugi.sanita.fvg.it
- nel caso di segnalazione telematica di inconvenienti igienici relativi alla sicurezza alimentare allegare copia di un documento identificativo

responsabile:
Direttore SC Igiene degli alimenti e della nutrizione

struttura di riferimento:
SC Igiene degli Alimenti e della Nutrizione

responsabile:
Direttore SC Igiene degli alimenti e della nutrizione

struttura di riferimento:
SC Igiene degli Alimenti e della Nutrizione

responsabile:
Direttore SC Igiene degli alimenti e della nutrizione

responsabile:
Direttore Amministrativo

struttura di riferimento:
Direzione Amministrativa

Attività di iniziativa, non prevista da norme specifiche.