Unità di valutazione distrettuale - UVD - Distretto 1

È un'équipe multiprofessionale composta da personale dell'ASUITs e dei servizi sociali dei Comuni, si occupa di persone anziane, è presente in ogni distretto e risponde ai bisogni dei cittadini residenti nell'area di riferimento.

La compongono quindi infermieri, assistenti sociali e medici dei Distretti, il Medico di Medicina Generale, operatori di altri servizi aziendali, nonché assistenti sociali dei servizi sociali comunali. A seconda delle esigenze della persona o della situazione da valutare, possono essere inclusi di volta in volta anche altri operatori specializzati o persone in vario modo coinvolte nel progetto di assistenza (per es. un familiare, l'amministratore di sostegno, un volontario particolarmente vicino alla situazione, ecc.).

 

Dove siamo

contatti

sede

Via Lionello Stock 2 / Ulica Lionello Stock 2
34135 Trieste (TS)

1° piano - stanza 106

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

orario

lunedì - venerdì  8:30 -10:30

Chi siamo

contatti

sede

Via Lionello Stock 2 / Ulica Lionello Stock 2
34135 Trieste (TS)

contatti

sede

Via Lionello Stock 2 / Ulica Lionello Stock 2
34135 Trieste (TS)

contatti

  • telefono:
    +39 040 3997840
    +39 040 3997838
    +39 040 3997808
  • fax: +39 040 3997865
  • e-mail: fabio.cimador@asugi.sanita.fvg.it
  • note:

    ICO - Coordinamento attività  Strutture Residenziali

Cosa facciamo

L'UVD affronta le situazioni "complesse", ovvero quelle in cui i problemi di tipo "sanitario" sono inscindibilmente congiunti a quelli "sociali" ed indistinguibilmente collegati tra loro. Ha l'obiettivo di valutare in modo globale ed unitario tutti i bisogni della persona, sia di tipo personale (clinico, funzionale) che di contesto (familiare, abitativo, sociale, socio-economico ed altro), e di costruire, d'intesa con la persona e la famiglia, un progetto e un programma personalizzato volto ad affrontare (auspicabilmente risolvere) la complessità dei problemi. L'attività rientra pertanto tra quelle definite "sociosanitarie ad alta integrazione".

L'UVD si occupa della costruzione del piano di cura ed assistenza delle situazioni ad elevata complessità sanitaria e socio-sanitaria, attivando un raccordo operativo tra le le diverse strutture sanitarie e sociali, definendo la priorità dei bisogni sociali o sanitari della persona, in considerazione delle sue condizioni cliniche, sociali, abitative ed economiche.

Per il suo operato l'UVD si avvale dei seguenti servizi:

  • Servizio infermieristico domiciliare;
  • Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA);
  • Centri diurni;
  • Strutture residenziali;
  • Azioni integrate di contrasto all'isolamento dell'anziano (Progetto Amalia);
  • Telesoccorso (Televita);
  • Assegno di cura e assistenza/invalidità civile/assegno di accompagnamento;
  • Servizio di assistenza domiciliare (SAD);
  • Pasti/pulitura/lavanderia a domicilio;
  • Riabilitazione domiciliare;
  • Volontariato;
  • Hospice.


L'UVD svolge la propria attività a domicilio, nelle case di riposo, in ospedale e comunque in qualunque posto la persona si trovi. Rappresenta una modalità di lavoro per la presa in carico dei casi complessi.

La persona con problemi complessi, o i suoi familiari o altre persone di fiducia, deve rivolgersi al Medico di Medicina Generale o alla Struttura Semplice Tutela Salute Anziani e Residenze del Distretto di appartenenza che assieme al medico concorderà l'attivazione dell'UVD.
La richiesta può essere anche telefonica e l'attivazione del servizio di norma avviene entro tempi molto rapidi.
L'intervento del Medico di Medicina Generale è determinante, in quanto è scelto dall'assistito sulla base della fiducia ed è depositario della salute dei cittadini iscritti presso di lui (in particolare, qui, è anche il responsabile del piano di cura elaborato in équipe).

Per informazioni ci si può rivolgere all'accoglienza della Struttura Semplice Tutela Salute Anziani e Residenze dei Distretti.

Strutture collegate