Centro interdipartimentale prevenzione e cura tabagismo

Il Centro fa parte del Dipartimento delle Dipendenze e collabora in modo integrato con il Dipartimento di Prevenzione.
Opera con un'équipe propria (medici, psicologi psicoterapeuti, infermieri) e con l'équipe dell'Unità di Epidemiologia.
È collaboratore del Progetto del Ministero della salute-CCM "Sostegno alle iniziative di controllo del tabagismo: dalla pianificazione regionale alla pianificazione Aziendale".

Lavora costantemente per coordinare ed allargare la rete degli operatori sanitari che possono sensibilizzare le persone fumatrici a smettere; con questi scopi sono state attivate collaborazioni con il reparto di Medicina del Lavoro, la Diabetologia, la Pneumologia, il Centro per le malattie Cardiovascolari, i Medici di Medicina Generale, i Farmacisti territoriali. Con tutte queste realtà sanitarie sono stati progettati ed eseguiti progetti specifici per diffondere pratiche e cultura antifumo entro l'ambiente sanitario.

Dove siamo

contatti

sede

Via Paolo de Ralli 5
34128 Trieste (TS)

Parco di San Giovanni

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

Cosa facciamo

Il tabagismo è l'intossicazione cronica da abuso di tabacco da fumo.
L'Italia è il primo produttore di tabacco tra i Paesi europei. L'uso viene attualmente favorito dal contesto sociale, da rituali simbolici, da sistemi di comunicazione e pubblicizzazione diffusi e di massa.
La dipendenza è caratterizzata da un quadro complesso, sia fisico che psicologico. Gli effetti biologici del fumo sono numerosissimi e dipendono dai diversi composti presenti nel miscuglio gassoso (nicotina, catrame, ossido di carbonio, ecc.).
La nocività del fumo di tabacco (anche del fumo passivo) è nota da lungo tempo, ma oggi gli studi l'hanno precisata e meglio descritta. C'è un aumento del fumo tra i giovani e le donne.

Per la prevenzione in ambito scolastico vengono preferiti, per la maggior efficacia, interventi non convenzionali quali la creazione/uso di strumenti multimediali e la promozione di scuole libere dal fumo. Informazione e formazione sul fumo attivo e passivo vengono proposti e forniti a gruppi od Aziende.

Il Centro ha vinto, nell'anno 2009, il premio "Formez, guadagnare salute" e il premio "Fumo, salute e sanità", premi derivanti da concorsi banditi rispettivamente dal Dipartimento della Funzione Pubblica e dall'Istituto Superiore di Sanità.

Strutture collegate