Macellazione di suino a domicilio per autoconsumo familiare

  • Macellazione a domicilio per autoconsumo familiare;
  • Esame trichinoscopico a campione per suini macellati e cinghiali abbattuti a caccia.

Richiesta del Personale dell'Ente/Organo

Istanza di parte

Ricorso al Tribunale amministrativo regionale FVG o Tribunale amministrativo regionale del Lazio nel caso in cui gli effetti dell’atto non si esauriscono nell’ambito della Regione) entro 60 gg. dalla notificazione del provvedimento stesso o ricorso dinanzi all'Autorità Giudiziaria competente

L’importo previsto dal Tariffario Regionale DPR 7 marzo 2001, n. 042/Pres. (B.U.R. FVG n. 11 - 16/3/2001), viene comunicato dall'Ufficio di Segreteria del Servizio Veterinario.

Il pagamento va effettuato a mezzo  c/c postale 10077493 o iban  IT 11 H 02008 02230 000105830922  

Dove e quando

contatti


sede

Via Vittorio Veneto 169
34170 Gorizia (GO)

Palazzina A - Primo Piano

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

responsabile:
Direttore SC Igiene degli Alimenti di Origine Animale

struttura di riferimento:
SC Igiene degli Alimenti di Origine Animale

responsabile:
Direttore SC Igiene degli Alimenti di Origine Animale

struttura di riferimento:
SC Igiene degli Alimenti di Origine Animale

responsabile:
Direttore SC Igiene degli Alimenti di Origine Animale

struttura di riferimento:
SC Igiene degli Alimenti di Origine Animale

responsabile:
Direttore del Dipartimento di Prevenzione

struttura di riferimento:
Dipartimento di Prevenzione

Testo Unico delle leggi sanitarie, approvato con R. D. 27.07.1934, n. 1265;

Regio Decreto 20 dicembre 1928 n. 3298 art. 13;

Ordinanza del Ministero della Sanità 30 ottobre 1958 “Misure cautelari contro la diffusione della trichinosi”;

Circolare del Ministero della Sanità 15 aprile 1968 n. 79 “Profilassi della trichinosi”;

Nota del Ministero della Sanità n. 600.7/24475/AG.39/2839. 6 dd. 14.05.1997 “Produzione di carni per uso privato, escluse dalla commercializzazione”.

Delibera di Giunta Regionale 29.08.2005 n. 2094;

Circolare 6 ottobre 2008 n. 17886 della Direzione Centrale Salute e Protezione Sociale;

Circolare 4 marzo 2011 n. 5100 della Direzione Centrale Salute, Integrazione Sociosanitaria e Politiche Sociali;

Circolare 23 marzo 2011 n. 6286 della Direzione Centrale Salute, Integrazione Sociosanitaria e Politiche Sociali; Circolare 11/03/2014 n. 5329 del Servizio Sanità Pubblica Veterinaria; Regolamento di esecuzione (UE) n.1375/2915 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/1375 DELLA COMMISSIONE del 10 agosto 2015 che definisce norme specifiche applicabili ai controlli ufficiali relativi alla presenza di Trichine nelle carni

Regolamento CE 187/2000

Regolamento CE 852/2004

Regolamento CE 853/2004

DGAF 19/10/2018
D.L. 1669/2018