SC Igiene degli Alimenti e della Nutrizione

La Struttura favorisce la salute della popolazione attraverso azioni di promozione, sorveglianza, prevenzione e controllo di una alimentazione sana, sicura e sostenibile per tutte le fasce d’età. 

Si occupa della sicurezza alimentare a tutela del consumatore attraverso il controllo delle attività di produzione, trasformazione, trasporto, deposito, commercializzazione e somministrazione degli alimenti di origine vegetali e misti e delle bevande, sia contrastando i fattori di rischio derivanti da una scorretta alimentazione sia attraverso l'informazione e la promozione della salute.

Gestisce gli aspetti igienico nutrizionali degli alimenti e delle bevande, sorveglia e indaga su casi presunti o accertati di tossinfezioni alimentari. Interviene nei casi di segnalazione di allerte alimentari all'interno del Sistema di allarme rapido di cui è componente attivo per le funzioni previste dalle normative comunitarie e nazionali.

Fornisce consulenza per la predisposizione e la valutazione delle tabelle dietetiche, per la stesura dei capitolati di ristorazione collettiva, per la verifica della qualità nutrizionale dei pasti.

Svolge attività di tutoraggio per studenti e/o specializzandi interessati ad approfondire le proprie conoscenze di sicurezza igienico-nutrizionale e il relativo ambito di applicazione. Collabora e si integra con altre Strutture Aziendali ed extra Aziendali, Enti e Pubbliche Amministrazioni, imprese ed associazioni di categoria anche per iniziative progettuali, fornendo il proprio contributo di competenza.

Rilascia attestazioni alle imprese per l’esportazione verso Paesi Terzi.

Assicura le attività di sorveglianza sul corretto uso dei prodotti fitosanitari.

All'interno della SC IAN è presente il Centro di controlli Micologico che assicura una attività di consulenza e controllo della commestibilità dei funghi raccolti da privati cittadini e di controllo dei funghi destinati alla vendita.

L’articolazione funzionale prevede la suddivisione dell’attività in due aree, che si integrano nell'obiettivo di perseguire la sicurezza e la qualità igienico-nutrizionale degli alimenti nella sua completezza:

  • Igiene degli alimenti 
  • Igiene della nutrizione 

Dove siamo

contatti

sede

Via Paolo de Ralli 3
34128 Trieste (TS)

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

orario apertura al pubblico

Segreteria:
lunedì 8:30 - 10:00 e 14:00 - 15:00
mercoledì 8:30 - 10:00

Tecnici della Prevenzione:
giovedì 8:30 - 10:30 e 13:30 - 14:30

Sono possibili appuntamenti telefonici 
in orari diversi da quelli indicati

orario contatto telefonico

lunedì  8:30 - 10:00 e 14:00 - 15:00
da martedì a venerdì
8:30 - 10:00 

 

segnalazioni urgenti

 - per comunicazioni urgenti inviare un messaggio di posta elettronica all’indirizzo:  
   segr.igienealimenti@asugi.sanita.fvg.it
- nel caso di segnalazione telematica di inconvenienti igienici relativi alla sicurezza alimentare allegare copia di un documento identificativo

contatti

  • telefono:
    +39 0481 592812
    +39 0481 592802
    +39 0481 592050
    +39 0481 592844
    +39 0481 585210
  • pec: asugi@certsanita.fvg.it

sede

Via Vittorio Veneto 169
34170 Gorizia (GO)

Palazzina A - Primo Piano

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

Cosa facciamo

La struttura si occupa di igiene della nutrizione, ovvero:

  • sorveglianza nutrizionale: raccolta mirata dei dati epidemiologici (mortalità, morbosità), consumi ed abitudini alimentari, rilevamenti dello stato nutrizionale per gruppi di popolazione, in collegamento con programmi coordinati dal Ministero della Salute;
  • interventi di prevenzione nutrizionale per la diffusione delle conoscenze di stili alimentari corretti e protettivi nella popolazione generale e per gruppi di popolazione (genitori, insegnanti, alimentaristi, infanzia ed età evolutiva, anziani ed altre specificità);
  • interventi nutrizionali per la ristorazione colletiva: predisposizione, verifica e controllo delle tabelle dietetiche, indagini sulla qualità nutrizionale dei pasti forniti e consulenza sui capitolati per i servizi di ristorazione, con l'apporto tecnico di altri Servizi e Strutture competenti in materia;
  • consulenza dietetico-nutrizionale (prevenzione, trattamento ambulatoriale, terapia di gruppo per fasce di popolazione a rischio);
  • rapporti di collaborazione e consulenza con strutture specialistiche e medici di medicina generale;
  • elaborazione di proposte per la formazione e l'aggiornamento del personale sanitario, tecnico ed amministrativo afferente all'Area Funzionale.

Collabora inoltre ai progetti dell'Azienda riguardanti la salute della popolazione, la promozione di corretti stili di vita e di un ambiente sano attraverso azioni di promozione di un'alimentazione sana e sicura rivolte a:

  • Operatori del settore alimentare (addetti alla vendita, ristorazione pubblica e collettiva, industrie, laboratori...): l'attività di prevenzione e controllo isitituzionale del servizio viene sviluppata attraverso la realizzazione di obiettivi di lavoro specifici, orientati prevalentemente alla verifica ed allo sviluppo della formazione degli operatori del settore alimentare. Vengono approfondite e sviluppate le conoscenze dei rischi (tanto igienici quanto nutrizionali) per la salute della popolazione derivanti dagli alimenti ed i temi della corretta gestione ed applicazione dei piani di autocontollo. Costante è il confronto con gli operatori del settore sul piano formativo ed operativo, stesura di protocolli e strumenti di gestione, definiti congiuntamente all'area veterinaria e condivisi con Associazioni di Categoria. Vedi: Materiale informativo per gli operatori del settore alimentare (norme e materiale esplicativo) (I testi pubblicati costituiscono uno strumento di consultazoine documentale privo di qualsiasi valore giuridico).
  • Popolazione (bambini, adolescenti, adulti, anziani)
  • Scuole: collaborazione per la stesura dei capitolati d'appalto e dei menù con tutte le scuole pubbliche e private in cui viene effettuata la ristorazione; corsi di formazione per responsabili ed addetti alla ristorazione collettiva in particolare per la gestione delle diete speciali; pubblicazione di 13.000 copie del volumetto "il menù è servito", ad uso delle famiglie; progetti di educazione alimentare per le scuole di ogni ordine e grado, proposti ogni anno. La metodologia di lavoro adottata prevede un approccio multidisciplinare, una programmazione con percorsi articolati negli anni e sviluppati attraverso l'impegno ed il coinvolgimento di insegnanti, alunni, famiglie, con il monitoraggio e la valutazione del processo e dei risultati, la collaborazione con isitituzioni ed imprese del settore agroalimentare (Ispettorato Provinciale dell'Agricoltura, Ersa, Consorzio tra gli apicoltori della provincia di Trieste, Moisir - allevatori e produttori di latte e derivati della provincia di Trieste). Vedi: Materiale informativo per i cittadini e per le scuole.
  • Case di riposo: collaborazione alla stesura di capitolato e menù per la gara d'appalto delle RSA e case di riposo comunali; promozione e collaborazione fattiva alla realizzazione di un progetto sperimentale di attività di prevenzione e controllo del Dipartimento di Prevenzione nelle strutture di accoglienza per anziani.
  • Mense aziendali: produzione del volumetto VARIO - Valore Alimentare nella Ristorazione Italiana con metodo Olistico che approfondisce come (...) le decisioni adottate in merito ai numerosi fattori che entrano in gioco nella gestione di una mensa aziendale costituiscono una importante opportunità per "modificare l'ambiente di vita e promuovere scelte alimentari adeguate".

 

Per saperne di più