Piano di lavoro per la bonifica di amianto

È tenuto a presentare uno specifico e dettagliato piano di lavoro il datore di lavoro della ditta di bonifica che debba effettuare lavori di demolizione o di rimozione di amianto, ovvero dei materiali contenenti amianto, da edifici, strutture, apparecchi e impianti, nonché dai mezzi di trasporto anche marittimo.

Il piano di lavoro deve contenere una puntuale e precisa descrizione delle misure necessarie per garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori sul luogo di lavoro e per la protezione dell'ambiente esterno. Devono essere indicate nel dettaglio le procedure di lavoro che si intendono adottare.

Su richiesta dell'interessato.

Il piano deve indicare la data effettiva di inizio lavori, o l'impegno da parte dell'impresa di bonifica di comunicare la stessa via fax con 2/3 gg di anticipo.

Il piano di lavoro deve essere presentato all'organo di vigilanza almeno 30 giorni prima dell'inizio dell'attività di bonifica.

Dove e quando

contatti

sede

Via Giovanni Sai 1 - 3
34128 Trieste (TS)

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

orario di apertura al pubblico

da lunedì a venerdì (esclusi festivi)
 9:00 - 13:00 e 14:00 -15:00

Sportello informativo per Responsabili dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP) Aziendali e Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS): 
 mercoledì su appuntamento

responsabile:
Direttore SC Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro

struttura di riferimento:
SC Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro

responsabile:
Direttore SC Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro

struttura di riferimento:
SC Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro

responsabile:
Direttore Amministrativo

struttura di riferimento:
Direzione Amministrativa

  • Decreto Legislativo 81/2008;
  • D.M. 06/09/1994;
  • D.P.G.R. n. 0376/Pres. del 11.10.1996 - Piano Regionale Amianto.