Autorizzazione fornitura ausili, protesi e ortesi per minori

L'Assistenza Protesica disciplina l'erogazione degli ausili, protesi e ortesi che possono aiutare le persone con disabilità a migliorare la propria autonomia e gli addetti alla loro assistenza. 
Sintesi di ciò che può essere fornito:

Ausili:

  • per la postura e la stabilizzazione, ecc.
  • per la mobilità e la deambulazione: carrozzine, passeggini, seggioloni, deambulatori, stampelle, tripodi, biciclette e motocarrozzine, ecc.
  • per la cura e la protezione personale: rialzo wc, sedia per doccia, sedia comoda, coprimonconi, ecc.
  • per la prevenzione e cura dei decubiti: cuscini antidecubito, traverse, materassi, ecc.
  • per non vedenti: termometri, orologi, bastoni, stampanti braille, sintetizzatori vocali, ingranditori, lettori, ecc.
  • per non udenti: comunicatori telefonici, sistemi di trasmissione del suono, ecc.
  • per il sollevamento: sollevatori e montascale;
  • per la comunicazione interpersonale: laringofoni e comunicatori, ecc.
  • attinenti la funzione respiratoria e il recupero delle funzioni alimentari;
  • per ipovedenti e non vedenti: lenti e/o ausili ottici elettronici;
  • per ipoacusici: apparecchi acustici;
  • letti e supporti per alzarsi dal letto.

Ortesi:

  • spinali: corsetti, busti, cinti, collari ecc.
  • per arto superiore e arto inferiore: docce, tutori, plantari, calzature ortopediche, ecc.
     

Protesi:

  • per arto superiore e inferiore;
  • protesi mammarie;
  • protesi oculari;
  • protesi acustiche.
  • prescrizione di un medico specialista della branca di interesse (fisiatra, otorino, oculista, pneumologo, ortopedico, ecc.) delle strutture pubbliche e/o convenzionate con il SSN a ciò autorizzate, che individua l'ausilio, la protesi o l'ortesi necessaria;
  • eventuale documentazione sanitaria specialistica.

Ad istanza di parte.
La richiesta va presentata al proprio distretto di appartenenza (vedi sez. Cosa sapere).

Termini di legge (DPR 332/99) su presentazione documentazione completa:

Decreto Ministero della Sanità 27 agosto 1999, n. 332, art. 5 ("Tempi minimi di rinnovo dell'erogazione"), c.5:
"Per i dispositivi forniti agli assistiti di età inferiore ai 18 anni non si applicano i tempi minimi di rinnovo; la azienda Usl autorizza le sostituzioni o modificazioni dei dispositivo protesici erogati, in base ai controlli clinici previsti e secondo il programma terapeutico."

DM 332/1999 - Allegato 2 – 1. Tempi minimi di rinnovo, 2. Termini massimi di consegna/fornitura, 3. Termini di garanzia (vedi sez. Cosa sapere).

Entro 30 giorni dal ricevimento dell’esito dell’istruttoria, l’interessato può presentare ricorso, in carta semplice, alla Commissione provinciale ricorsi (art.7 della LR 25/2001).

Dove e quando

contatti

sede

Via Lionello Stock 2 / Ulica Lionello Stock 2
34135 Trieste (TS)

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

orario di accoglienza

da lunedì a venerdì
9:00 - 16:00

NB:
per richiedere il certificato vaccinale è necessario telefonare e prenotare il ritiro al n di telefono 040 3997863 dal lunedi al venerdi dalle ore 8.30 alle ore 15.30

contatti

sede

Via del Muraglione 1
34137 Trieste (TS)

San Giacomo - zona Ponzanino

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

Assistenza protesica - orario ufficio e accoglienza

lunedì e mercoledì
9:00 - 12:00

contatti

sede

Via di Valmaura 59
34148 Trieste (TS)

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

orario di accoglienza al pubblico

da lunedì a venerdì
9:00 - 16:00

contatti

sede

Via Giovanni Sai 7
34128 Trieste (TS)

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

orario di accoglienza al pubblico

da lunedì a venerdì
9:00 - 16:00

responsabile:
Responsabile della SS Tutela Salute Bambini e Adolescenti - Distretto 1

struttura di riferimento:
SS Tutela Salute Bambini e Adolescenti - Distretto 1


responsabile:
Responsabile della SSD Riabilitazione - Distretto 2

struttura di riferimento:
SSD Riabilitazione - Distretto 2


responsabile:
Responsabile della SS Tutela salute bambini e adolescenti - Distretto 3

struttura di riferimento:
SS Tutela salute bambini e adolescenti - Distretto 3


responsabile:
Responsabile della SS Tutela salute Bambini Adolescenti - Distretto 4

struttura di riferimento:
SS Tutela salute Bambini Adolescenti - Distretto 4

responsabile:
Direttore Amministrativo

struttura di riferimento:
Direzione Amministrativa

Decreto Ministeriale del 27 agosto 1999, n. 332 - Regolamento recante norme per le prestazioni di assistenza protesica erogabili nell'ambito del Servizio sanitario nazionale: modalita' di erogazione e tariffe.