Esenzione ticket per infortunio sul lavoro (assicurato INAIL)

L'esenzione ticket è un agevolazione che dà diritto ai con particolari condizioni sanitarie a non pagare i costi del ticket sanitario che ogni assistito deve pagare per effettuare prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e di medicina specialistica ambulatoriale.

Dopo aver ottenuto dalle strutture o dai servizi preposti l'apposita certificazione che attesta il diritto all'esenzione, questa va registrata nell'anagrafe sanitaria regionale e viene rilasciata una nuova tessera sanitaria cartacea.
La validità dell'esenzione parte dal momento della sua registrazione a sistema presso gli Uffici Anagrafe Sanitaria distrettuali.

  • documento d'identità in corso di validità;
  • precedente tessera sanitaria;
  • certificato attestante il diritto all'esenzione.

In caso di richiesta duplicato riferita a familiari o a terza persona:

  • delega scritta;
  • documento di identificazione della persona per cui richiede il duplicato o fotocopia;
  • documento di identificazione della persona che si presenta allo sportello.

Su richiesta dell'interessato.

In caso di infortunio sul lavoro l’assistito deve esibire al medico copia della pratica INAIL con specifica del periodo e della tipologia dell’infortunio.
Se l’assistito necessita di ulteriori prestazioni specialistiche il medico riporterà nella spazio riservato alla prescrizione la dizione “INAIL” e il codice di esenzione L04, nelle apposite caselle.
L’esenzione è riportata per il periodo di durata dell’infortunio ed è valida anche se le prestazioni saranno effettuate successivamente al periodo di infortunio purché richieste in fase di apertura della temporanea inabilità lavorativa (fa fede la data di prescrizione).
L’assistito che ha subito un infortunio sul lavoro è esente solo per le prestazioni riferite direttamente alle conseguenze dell’infortunio.
Se le conseguenze dell’infortunio diventano a carattere cronico l’interessato potrà essere riconosciuto invalido ai sensi di legge.
In questo ultimo caso l’invalidità verrà riportata sulla tessera sanitaria, a seconda del grado:

L01 (grandi invalidi del lavoro: dall’80% al 100%)
L02 (invalidi del lavoro riduzione capacità lavorativa >2/3 dal 67% al 79%))
L03 (invalidi del lavoro con riduzione capacità lavorativa <2/3 dal 1% al 66%)
L04 (infortunati sul lavoro o affetti da malattie professionali)

 Le disposizioni previste per gli assicurati INAIL non si applicano al personale delle Forze di Polizia e delle Forze Armate, tra le quali rientra anche il Corpo della Guardia di Finanza, che rimangono disciplinate dai rispettivi ordinamenti, fino al riordino complessivo della materia (Decreto Legge 11/2009, art.12bis; D. Lgs. 66/2010, art.2264).
Analoga esclusione opera nei confronti di altre categorie (p.e. Vigili del fuoco, alcune categorie afferenti alle professioni di giornalista, agente di commercio, etc.. ).
Per i non assicurati l’onere delle prestazione resta a carico del beneficiario della stessa, sarà poi sua cura chiederne il rimborso all’ente di appartenenza o alla assicurazione.
Nel caso in cui vengano riconosciuti postumi permanenti o rendita o malattia professionale, l'assicurato INAIL ha diritto all'esenzione specifica. Questa dovrà essere certificata, a cura dell'assistito, producendo idonea documentazione INAIL agli sportelli amministrativi distrettuali (preferibilmente presso quello di appartenenza), dove verrà registrata con i codici L01-L02-L03-L04, a seconda del caso.

Dove e quando

contatti

  • telefono:
    +39 040 3997814
    +39 040 3997850
    +39 040 3997804 solo per ausili incontinenza-cateteri-sacche
  • fax: +39 040 3997849
  • e-mail: dist1@asugi.sanita.fvg.it

sede

Via Lionello Stock 2 / Ulica Lionello Stock 2
34135 Trieste (TS)

Stanza 111 - Segreteria: stanza 108

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

AVVISO: Attività amministrative delle Anagrafi Sanitarie distrettuali solo su appuntamento telefonico

Si comunica che a seguito della messa in atto delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da SARS-COV-2, a partire dal giorno 25.02.2020 tutte le attività amministrative delle Anagrafi Sanitarie distrettuali verranno eseguite esclusivamente previo appuntamento telefonico e pertanto l’attività ad accesso diretto viene sospesa dalla medesima data.
Per fissare l’appuntamento telefonare ai numeri 040 399 7814 - 040 3997804 dalle ore 8:30 alle 12:30, dal lunedì al venerdì (nel corso della telefonata verrà indicata anche la documentazione necessaria da portare al Distretto).

contatti

  • telefono:
    +39 040 3992995
    +39 040 3992997
    +39 040 3992972
    +39 040 3992967
    +39 040 3992938 informazioni
  • fax: +39 040 3992945
  • e-mail: dist2@asugi.sanita.fvg.it
  • note:

    Per questi Sportelli è possibile prenotare un ticket da smartphone con l'App SolariQ

sede

Via della Pietà 2/1
34129 Trieste (TS)

2° piano

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

AVVISO: Attività amministrative delle Anagrafi Sanitarie distrettuali solo su appuntamento telefonico

Si comunica che a seguito della messa in atto delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da SARS-COV-2, a partire dal giorno 25.02.2020 tutte le attività amministrative delle Anagrafi Sanitarie distrettuali verranno eseguite esclusivamente previo appuntamento telefonico e pertanto l’attività ad accesso diretto viene sospesa dalla medesima data.
Per fissare l’appuntamento telefonare al numero 040 399 2977 dalle ore 9:00 alle 13:00, dal lunedì al venerdì (nel corso della telefonata verrà indicata anche la documentazione necessaria da portare al Distretto).

contatti

sede

Via di Valmaura 59
34148 Trieste (TS)

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

AVVISO: Attività amministrative delle Anagrafi Sanitarie distrettuali solo su appuntamento telefonico

contatti

  • telefono: +39 040 3995911
  • fax: +39 040 274475

sede

Via Cesare Battisti 6
34015 Muggia (TS)

Piano Terra

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

AVVISO: Attività amministrative delle Anagrafi Sanitarie distrettuali solo su appuntamento telefonico

Si comunica che a seguito della messa in atto delle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da SARS-COV-2, a partire dal giorno 25.02.2020 tutte le attività amministrative delle Anagrafi Sanitarie distrettuali verranno eseguite esclusivamente previo appuntamento telefonico e pertanto l’attività ad accesso diretto viene sospesa dalla medesima data.
Per fissare l’appuntamento telefonare ai numeri  040 399 5841 e 040 399 5815 dalle ore 9:00 alle 11:00, dal lunedì al venerdì (nel  corso della telefonata verrà indicata anche la documentazione necessaria da portare al Distretto).

contatti

sede

Via Giovanni Sai 7
34128 Trieste (TS)

indicazioni stradali  (il link apre una nuova finestra)

AVVISO: Attività amministrative delle Anagrafi Sanitarie distrettuali solo su appuntamento telefonico

responsabile:
Direttore Distretto 1

struttura di riferimento:
Distretto 1


responsabile:
Direttore Distretto 2

struttura di riferimento:
Distretto 2


responsabile:
Direttore Distretto 3

struttura di riferimento:
Distretto 3


responsabile:
Direttore Distretto 4

struttura di riferimento:
Distretto 4

responsabile:
Direttore Amministrativo

struttura di riferimento:
Direzione Amministrativa